AL VIA LA NEGOZIAZIONE ASSISTITA

AL VIA LA NEGOZIAZIONE ASSISTITA

16/02/2015

Entra in vigore il 9 febbraio la negoziazione assistita. 
Si tratta di una nuova condizione di procedibilità sia per chi vuole esercitare un'azione in giudizio in materia di risarcimento del danno da circolazione di veicoli e natanti (senza limiti d'importo) sia per chi intenda proporre una domanda per il pagamento a qualsiasi titolo di somme fino a 50mila euro (sono esclusi i casi in cui è prevista la mediazione come procedura di procedibilità). 
In base alla nuova normativa, il danneggiato, tramite il suo avvocato, deve invitare l'altra parte a stipulare una convenzione di negoziazione assistita. Se l'altra parte non aderisce all'invito o lo rifiuta entro 30 giorni dalla sua ricezione, la condizione di procedibilità si considera avverata e si può iniziare o proseguire il processo. Invece se l'invio viene accettato, le parti, e i loro avvocati, redigono la convenzione di negoziazione assistita in forma scritta. Gli avvocati certificano l'autografia delle sottoscrizioni apposte alla convenzione sotto la propria responsabilità professionale.
Se le parti non raggiungono un accordo entro il termine concordato nella convenzione di negoziazione assistita, si redige la dichiarazione di mancato accordo, certificata dagli avvocati. La condizione di procedibilità si considera avverata e si può quindi iniziare o proseguire il processo. In caso di accordo, invece, lo stesso costituisce titolo esecutivo e per l'iscrizione di ipoteca giudiziale. 
(Il Sole 24 Ore, domenica 8 febbraio 2015)

Copyright © 2014 - Contango Finance - P.Iva: 04225540279 - Credits

Questo sito prevede l'utilizzo di cookie tecnici. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni

CHIUDI